ANTICO DIPINTO OLIO Gigi Comolli PAESAGGIO BRUGHIERA MATTINO LAGO MAGGIORE '900

Riferimento: 204586187468

480,00 €
Quantità

oppure

Stupendo dipinto olio su tavola (compensato), opera di Gigi Comolli, rappresentante un paesaggio naturale, selvaggio, la brughiera nel territorio tra la Lombardia e il Piemonte sul Lago Maggiore, dipinto "en plein air". Opera di notevole tecnica e composizione, ricca di dettagli e colore, steso con pennellate, veloci, accostate, decise. Il suo stile si avvicina al realismo, accentuato dall'uso di contrasti cromatici che conferiscono al dipinto un senso di profondità e di tridimensionalità. Dipinto firmato in basso a destra "Gigi Comolli" Luigi Comolli (1893-1976) noto artista milanese, quotato e presente in asta. Il dipinto è contenuto in una cornice lignea coeva, completa di passepartout in tela grezza.
 
Codice: X626
Origine: Italia, Lago Maggiore, Lombardia, Piemonte
Periodo: Prima metà del '900
Stile: Paesaggio
Materiali: Dipinto olio su tavola, cornice lignea.
Autore
:  Gigi Comolli (Milano, 1893 – Milano, 1976) - Fu pittore principalmente paesaggista, con predilezione per le campagne lombarde, ma si dedicò anche alla natura morta. Sue opere figurano a Milano nelle Collezioni d'arte della Fondazione Cariplo, nella Galleria d'arte moderna e nella Quadreria dei benefattori dell'Ospedale Maggiore. Si formò all'Accademia di Brera ed intraprese una carriera artistica che, dopo la prima guerra mondiale, lo portò ad esporre in diverse mostre presso la Società Permanente e ad alcune Biennali veneziane, oltre che in alcune gallerie milanesi
Modello: Quadro, dipinto.
Composto da: Dipinto e cornice
Funzioni: Arredamento di classe, collezione, interior design 
Dimensioni:  72x62 cm quadro - 50 x 40 cm opera circa 
Peso: 3,450 kg circa
Condizioni: Buone data l'epoca. Leggeri segni del tempo sulla cornice.Tutto visibile dalle foto allegate all'inserzione.
Interventi: Nessuno, pronto da asporre


Note: Stupendo e suggestivo dipinto ... Da non perdere!


Buon Acquisto!

204586187468

LE NOVITA' DI OGGI

Cosa dicono di noi