APPLIQUE VETRO MURANO Flavio Poli Seguso FUME' TRASPARENTE METALLO CROMATO 60/69

Riferimento: 125016699427

200,00 €
  Fantastica applique disegnata da Flavio Poli per Seguso negli anni '60/'70. Lampada da parete, con struttura in metallo cromato, scultura in vetro di grande spessore con forma tonda e profilo squadrato dagli incantevoli riflessi fumé. In ottime condizioni conservative visibili dalle foto allegate all'inserzione.
Codice: 9034
Origine: Italia 
Periodo: Anni '60

Stile: Murano
Materiali: Vetro trasparente fumé, struttura in metallo cromato, la lampadina non è presente.
Manifattura: Italiana, artigianato di Murano
Designer: Flavio Poli -  L'artista del vetro italiano Flavio Poli (1900-1980) è conosciuto per il suo contributo allo sviluppo del vetro di Murano , promuovendo un nuovo stile durante gli anni '50, conosciuto come Sommerso. Poli concepisce lo stile del vetro Sommerso, una tecnica creata sovrapponendo diversi strati di vetro con diverse consistenze e colori. La sua serie di oggetti in vetro Sommerso soffiato a mano vince il Compasso d'Oro nel 1954. Durante la sua carriera, vince cinque premi Grand Prix alle Triennali di Milano: nel 1936 per i pannelli in vetro Lo Zodiaco e La Mescita, e poi nel 1940, 1951, 1957 e 1960. Le sue opere vengono anche presentate in diverse edizioni della Biennale di Venezia, e all'Expo tenutasi a Bruxelles.
Funzionamento: Applique, lampada da parete, wall lamp, sconces
Funzioni: Arredamento, collezionismo
Dimensioni: ø 16cm - Profondità 22,3cm - 12,5cm/h circa
Peso:  1,8 kg circa 
Condizioni: Ottime condizioni, presenta naturali leggeri segnetti del tempo e di utlizzo, sulla struttura in metallo,facilmente lucidabili, il vetro è in ottimo stato di conservazione,  potrebbero essere presenti impercettibili segnetti, tutto valutabile dalle foto allegate all'inserzione.
Interventi: Alla bisogna, nessuno in particolare, pronta all'uso 


Note: Oggetto di altissima qualità e bellezza, collezionisti ed interessati non fatevelo scappare!!


Buon Acquisto!

125016699427

LE NOVITA' DI OGGI

Cosa dicono di noi