ANTICO STUDIO SCULTURA GESSO ATTR.Bazzaro Troubetzkoy FIGURA FEMMINILE MATERNITA

Riferimento: 144377758075

1.350,00 €
Antico modello in gesso in patina originale, studio per l'ideazione di una statua probabilmente in bronzo. Non presenta firma. Opera attribuibile a Ernesto Bazzaro, uno degli scultori lombardi più importanti della fine del XIX secolo o a Paolo Troubetzkoy entrambi artisti/scultori attivi sul Lago Maggiore tra la fine dell '800 e l'inizio del '900. Stupenda rappresentazione della maternità, la figura femminile ha lineamenti di etnia del mondo arabo, il bimbo è grande rispetto alla madre, in questa fase lo scultore studia l' idea per poter procedere nello sviluppo dell'opera di dimensione più grande.
Codice: M780
Origine: Italia
Periodo: primo '900
Stile: Classico, romantico
Materiali: Gesso, struttura in ferro
Autore: Attribuibile a Ernesto Bazzaro - Nasce a Milano nel 1859, fratello minore del pittore Leonardo. (...) È stato uno degli scultori lombardi più importanti della fine del XIX secolo, con una tecnica vicina all'impressionismo. Le figure artistiche che peseranno sul linguaggio figurativo di Bazzaro saranno principalmente quelle del pittore Tranquillo Cremona e dello scultore Giuseppe Grandi, influenze che sono visibili nel Ritratto della madre e nella Lettrice del 1881.Nel 1881 vince il concorso Luigi Canonica presentando la scultura Sordello da Goito, opera di gusto ancora romantico. In questi anni entra in contatto con la Scapigliatura milanese, un rapporto che sarà fondamentale per la sua formazione; segue le attività della Famiglia Artistica e della Società Permanente. Suoi sono l'originale in marmo della statua di Garibaldi a Monza e il monumento a Felice Cavallotti a Milano, nel quale è rappresentato Leonida, l'eroe della battaglia delle Termopili al quale Cavallotti stesso aveva dedicato la sua opera La marcia di Leonida. Il monumento a Felice Cavallotti, realizzato fra il 1901 e il 1906, resta verosimilmente la sua opera di maggior rilievo. Dal 1905 al 1908 fa parte del Consiglio Comunale di Milano. Nel 1913 espone Beduina e Autoritratto sorridente all'Esposizione Internazionale di Roma. Nel 1917 tiene la sua prima personale alla Galleria Centrale d'Arte di Milano, dove tra le altre opere presenta il bronzo Autoritratto serio. Proprio gli autoritratti costituiscono, per l'intensa resa psicologica che li caratterizza, la sezione più interessante della produzione di Bazzaro. Molti altri suoi lavori sono stati creati per monumenti funerari nel Cimitero Monumentale di Milano e in quello di Pallanza. Curiosa la vicenda delle sue due figure femminili scolpite per la facciata del Palazzo Castiglioni di Milano: ritenute eccessivamente procaci dalla popolazione, fu necessario rimuoverle e installarle in un altro edificio. Bazzaro muore a Milano nel 1937. Fonte (wikipedia) - Il principe Paolo (anche Pawel, Paul) Troubetskoy II nacque in Italia, a Verbania-Intra da padre russo (il diplomatico principe Pierre Troubetzkoy) e madre statunitense, la pianista Ada Winans. Studiò scultura con Ernesto Bazzaro e Giuseppe Grandi e pittura con Daniele Ranzoni, ma fu in buona parte autodidatta.Poliglotta, partecipe dell'aristocrazia internazionale della Belle époque che seppe splendidamente ritrarre nelle sue sculture, Troubetzkoy lavorò e risiedette in Russia (insegnò all'Accademia Imperiale di Belle Arti di Mosca per nove anni, dal 1897 al 1906), Francia (a Parigi, dove studiò a fondo l'opera di Rodin, e dove nel 1900 aveva vinto il Grand Prix), Inghilterra, Stati Uniti (prima a New York nel 1911 e poi, dal 1914, a Hollywood), oltre che in Italia (a Verbania-Pallanza esiste ancora la Villa Troubetzkoy, dove tornò ad abitare nel 1932). Morì a Verbania-Pallanza nel 1938. Fonte (wikipedia)
Funzionamento: Scultura, in gesso
Funzioni: Decorazione
Dimensioni: 24x16x55cm/h
Peso: 8,200 kg circa
Condizioni: Buone condizioni conservative, presenta piccole zone di ruggine dove l'armatura in ferro è rimasta poco coperta dal gesso e patina del tempo su tutta l'opera.
Interventi: Nessuno


Note: Statua preparatoria, studio per l'ideazione di una statua in bronzo, modellino in gesso  in patina originale, figura abbozzata molto espressiva. Un'opera di valore estetico e collezionistico... Da non perdere!


Buon Acquisto!

144377758075

LE NOVITA' DI OGGI

Cosa dicono di noi