Set 6 sedie design liberty, sullo stile di Paolo Buffa

Riferimento: 124224970844

Questo prodotto non è più disponibile.
Contattaci per maggiori informazioni (Jacopo: +39 334 9703875) oppure effettua una ricerca sul sito per trovare un oggetto simile.

Set di sei sedie
(due capotavola
con braccioli
e quattro laterali),
in stile liberty, con mossa
molto elegante e
schienali a lira,
in legno di noce.
Italia, Anni 10/20
TITOLO
Set di sei sedie
(due capotavola
con braccioli
e quattro laterali),
in stile liberty, con mossa
molto elegante e
schienali a lira,
in legno di noce.

Cliccare sulle foto
per visionare versioni ad alta risoluzione.
ORIGINE
Italia
PERIODO
Anni 10/20
DESIGNER
Il disegno delle sedie è in stile liberty e richiama alcuni elementi dello stile di Paolo Buffa
MATERIALI
Legno di noce
DIMENSIONI
Capotavola
P 55 x L 52 x H 96 cm
Laterali
P 50 x L 43 x H 96 cm
Seduta 50 cm
CONDIZIONI
Le sedie sono in ottime condizioni, come è facile constatare dalle foto allegate. Pienamente fruibili sia dal punto di vista pratico che estetico. Riportano le normali tracce del tempo e dell'utilizzo, tutto visibile in foto. Valutare attraverso le foto.

Cliccare sulle foto
per visionare versioni ad alta risoluzione.
NOTE
Le sedie saranno spedite su bancale. I corrieri non effettuano consegna al piano.
Acquisti e vendite:

Jacopo 3349703875
Spedizioni e Ufficio: 032253440

Per qualsiasi evenienza, non esitare a contattarci.
email: info@vintage-shop.it

© 2019 VINTAGE SHOP S.R.L.
via Borgomanero 6/b
28040 Paruzzaro(NO)
P.iva 02567210030
Importante: indicare il numero di telefono in quanto spedisco con corriere, per evitare costo di giacenza.

È gradito il ritiro a mano.

Accettiamo tipi di pagamento in conformità alle regole eBay.

Le foto all’interno dell’inserzione sono da considerarsi parte integrante della descrizione.

Il pagamento dovrà essere effettuato entro 5 gg dalle chiusura dell’asta, salvo accordi presi in precedenza alla chiusura della stessa.
No vaglia postale.

Buon Acquisto!

Vintage-Shop
124224970844

LE NOVITA' DI OGGI

Cosa dicono di noi